Neve d’agosto

Neve d’agosto

Era la prima volta che facevo in Vespa l’Aurelia. Era agosto e c’era parecchio caldo, forse perchè era quasi ora di pranzo. Mi trovavo a pochi chilometri da , e in lontananza vidi dei brutti nuvoloni neri. Avevo davanti a me ancora un lungo viaggio, visto che dovevo arrivare a Cavriglia, vicino Montevarchi. Mi stavo preparando ad un bell’acquazzone. Arrivai nei pressi di Avenzana, quando vidi tra i nuvoloni la cima di una montagna bianca di ! Non ci potevo credere… era agosto, c’era caldo e si stava avvicinando minaccioso un temporale gelido! Mi fermai un attimo, e guardai con più attenzione la montagna.. Non era neve, ma bensì ! Il famosissimo di Massa-, esportato in tutto il mondo per la sua bellezza. Tirai un sospiro di sollievo. I nuvoloni neri, e il bianco della montagna apuana mi avevano tratto in inganno. Tempo di fare una foto e ripartire. Pensai tra me e me… E se da queste parti piovono pietre marmoree che faccio??

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Lascia un commento