Lviv

E finalmente ieri sera sono arrivato a Lviv, la seconda città dell’ Ucraina. Arrivare fin qui non é stato facile, strade disastrate, ma per fortuna non ho viaggiato sotto la pioggia.  Io speravo di arrivare a Kiev ma mi son reso conto che é troppo rischioso, non ne vale la pena.

Per strada ha cominciato a staccarsi la marmitta, ed io cretino non ho portato via la chiave per stringere il dado da 17. Dopo qualche chilometro passato a rimetter su la marmitta alla buona, ho finalmente trovato un officina, caso ha voluto che l’operaio lavorava in Italia, é piacevole scambiare 2 parole in italiano dopo tanto! saluti, ringraziamenti e di nuovo per strada, finalmente senza problemi, fatta eccezione per le buche.

Dopo una lunga ricerca ho finalmente trovato un posto dove dormire,  mi fermo qui 3 notti, poi direzione casa passando per l’Ungheria, con previsioni meteo ostili.

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Lascia un commento