Posts Tagged "vacanze"

direzione Ucraina

Ed eccomi qua, in sella alla vespa per il mio viaggio, con partenza S. Giorgio al Tagliamento e come meta Kiev (Ucraina).

Dopo due giorni di viaggio ho deciso di prendere una pausa, un po’ le difficoltà della seconda giornata hanno influito sulla scelta di fermarmi, anche se c’é da dire che Bratislava si presenta bene come città, e sarebbe stato un peccato fermarmi qui solo per mangiare e dormire, per poi

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Read More

Blagaj‬

Blagaj‬

Blagaj‬ è un luogo che sorge  nelle vicinanze di Mostar.
Vi si trova una sorgente del fiume Buna; una sorgente carsica, cioè è un fiume che viaggia e si forma sotto le montagne per poi sgorgare in questo luogo.
Vi è una fortezza che non siamo riusciti a trovare, causa scarsa conoscenza delle strade e il poco tempo per cercarla (si stava facendo buio).
Nelle vicinanze a questa sorgente, vi è un paesino con le strade e le costruzioni molto rustiche, che ricordano i borghi rurali di inizio secolo in Italia.
Sulla riva destra del fiume, in un bellissimo scenario naturalistico , si erge, la cinquecentesca Tekija, ovvero casa dei dervisci, sospesa tra acqua e roccia: da secoli luogo di meditazione e di preghiera.

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Read More

Duće

Duće

A pochi chilometri da Spalato, in direzione di Dubrovnik abbiamo fatto sosta a Duce, una piccola località turistica trovata per caso.
Le spiagge sono carine e pulite, il mare è splendido e trasparente.
Per i primi 15- 20 metri è poco profondo e scende gradualmente, oltre invece c’è proprio uno scalino dove le profondità aumentano notevolmente.
La cosa curiosa sono i campeggi. ce ne sono tanti, tutti piccolissimi (20/30 posti tenda/camper), con pochi servizi, ma in riva al mare.
I ristoranti non sono granché e, anche se ci sono parecchi locali, la vita notturna è scialba, forse perché i giovani preferiscono andare nella vicina Spalato o Omis.
Comunque la prima cosa che abbiamo fatto appena arrivati in Dalmazia è stato montare la tenda e fare un bagno meritato nel mare blu.

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Read More

“Nuraghi” croati

“Nuraghi” croati

Nella statale che porta a Spalato, quella nell’entroterra, lontanta dal traffico dei turisti, in una terra secca, dove i contadini a fatica coltivano qualcosa, abbiamo trovato una strana costruzione in sassi.
Alta circa tre metri, di forma circolare e un piccolo ingresso.
Probabilmente vengono usati per deporvi gli attrezzi di lavoro, oppure per riararsi durante le pause dal caldo o dal vento.
Fatto sta che ricordano parecchio i Nuraghi sardi, anche se per il momento non ho ancora avuto il piacere di vederli dal vivo.
Forse 2000 anni fa una delegazione sarda aveva invaso la croazia..

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Read More

Brutto ceffo a Berna

Brutto ceffo a Berna

Ecco una tappa non prevista!  Ci siamo fermati a Berna quasi per caso, dopo una mattinata passata a guidare sotto la pioggia, un po’ fradici e un po’ affamati.
È una cittadina molto carina, con parecchie fontanelle e un atmosfera medioevale. A ricordo di questo mi ha impressionato un’effige di un uomo con le orecchie d’asino su un palazzo a sorreggere una trave portante. Ed io cretino che invece di fotografare la statua simbolo di Berna (l’orso con l’armatura) fotografo questi brutti ceffi!

Ti è piaciuto l'articolo? offrimi una birretta!

Read More